4

I 3 tipi di cibi anticellulite dei quali non puoi fare assolutamente a meno (utili anche contro la ritenzione idrica)

Cibi anticelluliteEsistono tre super cibi anticellulite, che non devono mai mancare sulla tua tavola, e che sono anche buonissimi. Questi tre cibi ti aiuteranno a combattere quei fastidiosi cuscinetti e buchetti su cosce e glutei. E lo specchio di casa tua tornerà ad essere tuo amico.

Ti sembra troppo bello per essere vero? Hai ragione. Infatti, perchè tu abbia i massimi risultati, non ha senso dirti semplicemente quali sono questi cibi “miracolosi”. Devi anche capire come agiscono. Prenditi quindi tre minuti per leggere ciò che ho da dirti.

In questi anni di esperienza nella cura della cellulite, ho visto che quando le mie pazienti sanno perchè devono mangiare in un certo modo, ottengono risultati più veloci e di lunga durata.

Qual è il segreto? Tutti e tre questi cibi agiscono sulla ritenzione idrica. Cioè aiutano il tuo corpo ad eliminare i liquidi in eccesso, in modo piacevole ed al 100% naturale.

Non dovrai quindi fare una dieta per dimagrire, ma solo mangiare grandi quantità di questi tre deliziosi super cibi, magari integrandoli in una dieta anticellulite studiata appositamente per questo problema.

Prima di tutto devi capire che i cibi anticellulite sono ben diversi dai cibi per dimagrire. Per perdere peso, infatti, si va a vedere il contenuto di calorie dei cibi, quello di zuccheri, quello di carboidrati: insomma, le solite cose di cui si parla ovunque fino alla nausea…

Per esempio, un consiglio classico per dimagrire è quello di usare poco condimento, perchè l’olio ha molte calorie. Ecco, questo non vale per la cellulite. Salvo casi particolari, potrai utilizzare l’olio extravergine d’oliva quasi a volontà, e riuscire senza problemi a combattere la cellulite. Mangiando, tra l’altro, cibi molto più gustosi!

Bene, andiamo dritti al dunque: ecco quali sono i tre tipi di cibi più efficaci per combattere la cellulite, e come agiscono sul tuo corpo se assunti correttamente.

banner-articolo-2

Salmone, sardine e altro pesce. Sfrutta gli omega-3 contro la ritenzione idrica

 

Che il pesce faccia bene non è un mistero. Meno conosciute sono invece le sue incredibili proprietà anticellulite.

Per sfruttarle al meglio, devi scegliere pesce ricco in omega-3 (se non lo sapessi, QUI trovi cosa sono): le preziose sostanze contenute in questo alimento, che aiutano a combattere la ritenzione idrica, e quindi anche la cellulite.

Salmone, sardine, alici sono alcuni esempi. In generale, scegli pesce di piccole/medie dimensioni.

Da limitare il tonno fresco e il pesce spada, perchè ricchi in mercurio (sostanza inquinante). Ok invece il tonno in scatola, meglio al naturale.

Perchè si:

  • Ricco in omega-3: azione sulla micro-circolazione, quindi un vero e proprio rimedio contro la ritenzione idrica
  • Fonte di proteine nobili

Quante volte: 2-3 volte alla settimana.

Non ti piace il pesce, e non riesci ad inserirne abbastanza nella tua dieta per la cellulite e la ritenzione idrica? Tranquilla, ho pensato anche a te. Prendi questo integratore alimentare di omega-3: Omegor Vitality 1000, 1 capsula al giorno.

Verdura verde o bianca cruda. Fai il pieno di antiossidanti contro la cellulite

 

Queste verdure sono le più ricche di vitamine e minerali. Qualche esempio? La classica insalata verde, i finocchi, il sedano, i broccoli, i cavolfiori, gli spinaci, gli zucchini.

Mangiale soprattutto crude, se puoi, perchè conservano meglio le vitamine ed i minerali. Anche cotte vanno bene comunque.

Condisci con olio extravergine d’oliva (spremuto a freddo, e possibilmente biologico).

Perchè si:

  • Ricchissime di vitamine e minerali
  • Molto alcalinizzanti
  • Pochissime calorie
  • Ricche di fibre

Quante volte: 2 volte al giorno, in grandi quantità (praticamente a volontà). Sono i cibi che non devono mai mancare in una alimentazione contro la cellulite. Molto più efficaci dei vari prodotti, pillole e farmaci che si trovano in commercio, e che promettono risultati “miracolosi” e poco realistici.

Frutta come frutti di bosco, ananas e limone. Riduci gli acidi nel tuo corpo, e avrai un rimedio contro la cellulite efficace

 

Diversi tipi di frutta sono ideali per combattere la cellulite. In linea generale, puoi mangiare quasi tutta la frutta, senza esagerare con le quantità (vacci piano soprattutto con la frutta essicata come progne secche, e simili, e con i frullati di frutta).

Se però vuoi fare un passo oltre, e scegliere cibi veramente fantastici per ridurre la cellulite, allora riempi il frigo di frutti di bosco (vanno bene anche quelli surgelati), in particolare di mirtilli.

Un altro frutto molto importante per il suo effetto contro la ritenzione idrica è l’ananas.

Al mattino a digiuno e durante il giorno, bevi generose quantità di acqua e limone. Proprio così, puoi smettere di cercare una crema contro la cellulite davvero efficace, che probabilmente non troverai mai. Ora hai in mano un rimedio semplice ed economico come bere un bicchier d’acqua.

Perchè si:

  • Alcalinizzante (soprattutto il limone): aiuta a contrastare l’effetto negativo degli acidi, ed è quindi una vera e propria cura efficace per la cellulite
  • Ricca di vitamine e minerali (soprattutto i frutti di bosco): azione protettiva sulle vene e sui capillari, che quindi contrasta la ritenzione idrica
  • Ricca di fibre: aiuta la regolarità intestinale, e riduce la velocità di assorbimento degli zuccheri, per cui difficilmente la frutta ti farà ingrassare.

Quante volte: tutti i giorni, anche 3 o più volte al giorno.

Complimenti, ora conosci i tre super cibi da mangiare quasi a volontà, senza doverli neanche pesare, per combattere la cellulite.

A questo punto potresti però giustamente chiederti:

E se devo anche dimagrire?

 

Ho un’altra buona notizia per te. Questi stessi tre cibi, ti aiuteranno anche a dimagrire mangiando, a patto che tu segua i consigli che sto per darti. Eccoli:

  • Inizia il pasto con la verdura cruda
  • Prosegui con il pesce (o in alternativa, la carne)
  • Termina il pasto con la frutta.

E condisci con olio extravergine d’oliva aggiunto a freddo. Fatto, tutto qui. Facile no? In questo modo potrai dimagrire velocemente, e allo stesso tempo combattere la cellulite.

E potrai ottenre tutto questo senza dover prendere uno dei molti integratori per dimagrire, che oltre ad essere poco efficaci, possono anche essere pericolosi per la salute.

A proposito, vuoi sapere come la penso su…

Integratori drenanti, prodotti anticellulite, sono davvero cure per la cellulite?

 

Sarò breve. Lascia perdere gli integratori drenanti, a meno che non ti siano stati prescritti da un medico esperto in cellulite. Non sono quasi mai necessari, perchè puoi avere lo stesso effetto tramite il cibo.

Per quanto riguarda poi i prodotti anticellulite, come creme e fanghi, posso dirti che questi rimedi hanno una piccolossima efficacia, e danno risultati scarsi che durano pochi giorni. Ti consiglio di evitarli, per non sprecare soldi.

Tutt’altra cosa sono le cure mediche per la cellulite, che puoi trovare nei centri Clinica Cellulite. Qui potrai trovare trattamenti efficaci, senza chirurgia, e con risultati che durano nel tempo.

In ogni caso, senza mangiare gli alimenti giusti contro la cellulite, sarà quasi impossibile vedere risultati.

Hai capito l’importanza dei cibi anticellulite e ti piacerebbe saperne un po’ di più?

 

In questo articolo hai scoperto quali sono i tre più potenti cibi anticellulite, e come agiscono. Probabilmente, se l’hai letto con attenzione, sarai già più preparata sull’argomento cellulite rispetto a molte tue amiche o conoscenti.

Ora conosci il segreto di cibi come salmone, insalata e frutti di bosco, per combattere i cuscinetti su gambe e glutei, e la ritenzione idrica. E sai che ti possono aiutare anche per dimagrire.

Attenzione però. I consigli che ti ho dato in questo articolo sono sicuramente utili, e potrai avere già qualche miglioramento. Ma da medico non posso certo dirti che basta mangiare questi tre cibi per liberarti davvero della cellulite.

Vuoi scoprire quindi il sistema passo-passo, che ti permetterà di sconfiggere per sempre la cellulite direttamente da casa tua? Clicca sull’immagine qui sotto e… buon proseguimento!

A presto,

Andrea Delemont

banner-articolo-2

Clicca qui per lasciare un commento 4 commenti
Veronica - luglio 12, 2017

Gentile Dottore, un’informazione: da quando assumo la pillola anticoncezionale (Novadien)ovviamente mi è comparsa un po’di ritenzione idrica e purtroppo mi ha causato qualche problema anche di disbiosi intestinale (continuo a prendere la pillola per tenere regolato il ciclo) e pertanto sia la ginecologa che la biologa nutrizionista mi hanno raccomandato di non mangiare mai la frutta a fine pasto, ma piuttosto come spuntino a metà mattina o merenda il pomeriggio, altrimenti acuirebbe la fermentazione nell’intestino. Lei invece vedo che consiglia di mangiare la frutta a fine pasto. Se continuassi a mangiarla lontano dal pranzo e cena comprometterebbe la mia “lotta” alla ritenzione idrica? Grazie mille

Reply
    Andrea Delemont - luglio 13, 2017

    Ciao Veronica, puoi mangiare tranquillamente la frutta lontano dai pasti se ti trovi meglio. Questo non compromette assolutamente la ‘lotta’ contro la ritenzione idrica.

    A presto!

    Reply
Gianna - settembre 17, 2017

Gentile dottore,
dopo varie diete, con risultati più o meno evidenti, la cellulite comunque rimane il mio problema, ma mi hanno sempre vietato il salmone..che di conseguenza ho sempre considerato grasso!! Non devo perdere peso, ma vorrei dimagrire le gambe, essendo un fisico ginoideo, posso mangiarlo senza problemi?Grazie!!

Reply
    Andrea Delemont - settembre 18, 2017

    Biongiorno Gianna, in linea generale il salmone va benissimo. Meglio quello pescato. Però per il suo caso specifico bisognerebbe valutare una serie di aspetti. Le consiglio di guardare questo video gratuito: https://celluliteblog.it/squeeze-page/

    Reply

Lascia un commento: